Forlì, la solidarietà non si ferma: ambulanza per il Donbass

Un’ambulanza completamente rigenerata e allestita per le emergenze è in partenza da Forlì con destinazione Donbass, in Ucraina. La catena della solidarietà forlivese a favore della popolazione ucraina si è attivata nuovamente in modo tangibile per soddisfare una richiesta proveniente dalle zone di guerra. È stata la comunità Ucraina della Romagna guidata da don Vasyl Romaniuk , presidente dell’associazione “LeLeKa”, a segnalare la necessità di raccogliere fondi per acquistare un mezzo da utilizzare immediatamente per far fronte alla situazione drammatica del trasporto dei feriti negli ospedali di una delle zone più martoriate dal conflitto in corso.

Servizio sul Corriere in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui