Forlì, la sede Ail intitolata a Foggetti

forlì La sede forlivese in viale Roma dell’Ail provinciale, associazione italiana contro le leucemie, linfomi e mieloma, è stata intitolata a Gaetano Foggetti, collega giornalista e amico del “Corriere Romagna” (è stato caposervizio della redazione di Forlì per 25 anni) prematuramente scomparso un anno fa a causa di una grave malattia e che della onlus era stato tra i fondatori e presidente fino a quando ha potuto. Lo aveva annunciato il successore, Redo Camporesi, ora a testimoniarlo c’è anche una targa affissa all’esterno della palazzina di viale Roma, 88. Un gesto che lega indissolubilmente Gaetano a quella “casa” dell’Ail che così fortemente aveva voluto, per la quale si era impegnato con tutte le forze e con orgoglio mostrava. Un luogo dove chi deve fare i conti con la malattia può trovare aiuto, sostegno, vicinanza, e dove chi vuole aiutare i ricercatori può rivolgersi per fare una donazioni o informarsi sui servizi offerti dall’associazione. Proprio come voleva Foggetti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui