Forlì, la neve arriva a Campigna, ma non è ancora tempo di sci

Dopo averla tanto attesa, la neve è finalmente arrivata anche in Campigna. Per la gioia degli appassionati degli sport invernali e degli operatori si riapriranno gli impianti di risalita. Per poter usufruire del servizio, almeno nel territorio forlivese, però bisognerà aspettare ancora un pochino. Infatti, l’impianto sarà operativo per le festività natalizie. «Proprio ieri, c’è stata una riunione in Provincia – afferma il sindaco di Santa Sofia, Daniele Valbonesi –. Messi a fuoco i dettagli per la manutenzione, faremo un avviso e nel giro di poco tempo le piste potranno riaprire anche in Campigna. Si stima più o meno di essere pronti già per Natale».

L’ammodernamento

Una bella notizia per gli addetti ai lavori ma soprattutto per chi vuole trascorrere un po’ di vacanze in montagna e affrontare qualche discesa sugli sci o provare a cimentarsi con la pista da fondo. Dopo due anni di stop, quindi, si torna a sciare. Chiaramente, salvo diverse indicazioni, bisognerà rispettare solo poche regole di sicurezza: green pass, mascherina al chiuso e tutte le norme di prevenzione con cui abbiamo fatto i conti in questi anni segnati dalla pandemia. Insomma, è il caso di dire che finalmente si può ripartire. L’attesa è tanta, così come Campigna aspetta da tempo un intervento di ammodernamento dell’impianto di risalita. «Il progetto c’è ed esiste da tempo, l’intento è proprio quello di provare a realizzarlo – spiega il primo cittadino di Santa Sofia –. Purtroppo, non è così semplice, ci troviamo all’interno del Parco delle Foreste Casentinesi e allo stesso tempo, dopo la riforma Delrio, la Provincia ha dovuto affrontare difficoltà concrete. L’impianto presente in Campigna ha necessità di essere oggetto di un ammodernamento e servirebbe un intervento di straordinaria manutenzione».

L’intervento

In effetti, dei lavori di straordinaria manutenzione all’impianto, funzionale alle piste presenti, se ne parla ormai da anni e avrebbero come obiettivo quello di innalzare il livello di sicurezza e di comfort dell’area sportiva. Al momento, quindi, ci si concentra e si procederà con la manutenzione dell’impianto per dare avvio quanto prima alla stagione, per l’ammodernamento, invece, si attendono i prossimi passi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui