Forlì, la Fondazione per l’Ucraina con un concerto

Sono tanti i valori che si compenetrano nel concerto “La Fondazione per l’Ucraina” in programma a Forlì il 20 dicembre (ore 21). Al teatro Diego Fabbri, su invito della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e dell’amministrazione comunale, oltre che dell’assessorato regionale alla Cultura, ci sarà infatti l’Orchestra Sinfonica della Radio nazionale ucraina, diretta da Vladimir Sheiko. La formazione lascia il paese per la prima volta dopo l’inizio della guerra, ma è una delle realtà culturali storiche, con quasi cento anni di attività e ben 60 strumentisti a cui si unisce per l’occasione la violinista Bogdana Pivnenko. «Il concerto di Forlì – commenta il vicepresidente della Fondazione, Gianfranco Brunelli – intende essere un atto di umanità, un gesto di solidarietà, un evento di speranza che festeggia in maniera significativa con le sue “note di pace” i trent’anni della attività della Fondazione. Due i temi che gli stanno alla base: la libertà, e la responsabilità che tutti noi abbiamo verso una situazione dove sono stati scossi i principi del diritto internazionale. Ma non perdiamo la speranza, consapevoli che è proprio dalle grandi manifestazioni del pensiero che può nascere un futuro diverso».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui