Forlì, la Cgil replica al sindaco: “Raccolti i disagi dei cittadini”

Cgil di Forlì e Cesena replicano al sindaco Gian Luca Zattini che aveva respinto le critiche alla gestione iniziale dell’emergenza alluvione da parte dela segretaria generale di Forlì, Maria Giorgini, e rivolte a Comune e Prefettura, parlando “sindacato già in campagna elettorale”.

“Ci stupiscono le dichiarazioni del Sindaco Zattini, come anche quella di altri esponenti del centro destra forlivese, che intervengono sulla discussione emersa nell’incontro della CGIL al Parco di Via Ribolle. Incontro finalizzato ad un momento collettivo di discussione e di ringraziamento agli oltre mille volontari che hanno operato nell’emergenza e le 400 persone che hanno operato nella distribuzione di pasti e beni di prima necessità si legge in una nota -. La Cgil non ha fatto attacchi di natura personale e men che meno attacchi violenti, tutt’altro. Abbiamo raccolto il disagio, la fatica, le preoccupazioni delle persone alluvionate e abbiamo indicato la necessità di una discussione su ciò che oggettivamente non ha funzionato e che è sotto gli occhi di tutti, con la sola finalità di fare in modo che queste disfunzioni non si ripetano verificando l’accaduto e adeguando se necessario anche i piani di gestione dell’emergenza.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui