Forlì, l’Ugl favorevole alla variante urbanistica del Comune

Nell’ultima seduta il consiglio comunale di Forlì ha approvato una variante urbanistica contenente disposizioni per l’uso razionale delle risorse climatiche e delle fonti energetiche rinnovabili, volta a contenere il consumo del suolo e favorire la rigenerazione e la riqualificazione dei territori urbanizzati, fra l’altro, fornisce le disposizioni per la sistemazione degli impianti solari termici e fotovoltaici e le coibentazioni degli edifici in tutto il territorio cittadino. “Come sindacato – afferma in una nota il segretario dell’Ugl Romagna, Filippo Lo Giudice – siamo favorevoli al provvedimento che costituisce uno strumento urbanistico adeguato alle sfide dei giorni nostri, mettendo a regime tematiche solitamente delicate come la rigenerazione urbana, lontana dal rischio di speculazioni edilizie. Il testo bene si inquadra nelle norme di legge (il  Decreto Rilancio) che prevedono l’agevolazione del Superbonus con l’aliquota di detrazione del 110% delle spese sostenute per gli interventi di efficienza energetica, antisismica, installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture. Una linea di indirizzo che attiva i cantieri, mette in moto le imprese del settore edile dando ossigeno ai lavoratori, rilancia l’economia del territorio e fornisce un aiuto alle famiglie ed ai cittadini”. Lo Giudice per una verifica tecnica e contenutistica ha incontrato martedì mattina in municipio il vicesindaco di Forlì, Daniele Mezzacapo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui