Forlì, investito sulle strisce da uno scooter: grave un 77enne

Forlì, investito sulle strisce da uno scooter: grave un 77enne

FORLI’. Paura ieri mattina a Carpinello per un anziano di 77 anni investito mentre attraversava la carreggiata sulle strisce pedonali. L’uomo, che conduceva la bici a mano, è stato travolto da uno scooter che ha sorpassato le auto che si erano fermate per far passare il ciclista. Trasportato in ospedale, le sue condizioni sono gravi, ma non sarebbe in pericolo di vita.
La dinamica
L’incidente si è verificato intorno alle 10 sulla via Cervese. Lungo una carreggiata già densamente impegnata a causa del traffico verso la riviera del sabato mattina, anche se l’uomo è stato travolto dalle auto che provenivano da Cervia verso Forlì. Il 77enne si trovava in sella alla sua bicicletta quando, dovendo attraversare la carreggiata, si è avvicinato alle strisce pedonali, è sceso di sella e ha aspettato che le auto si fermassero per farlo passare. Cosa che è successa.
Il sorpasso
Le auto incolonnate hanno permesso all’uomo di impegnare la carreggiata. A questo punto, però è sopraggiunto uno scooter con due persone a bordo che ha superato la fila delle auto e all’improvviso si è trovato davanti il 77enne. L’impatto è stato violento. La moto è caduta a terra e i due occupanti, un 48enne e una 51enne, hanno riportato lievi ferite che sono state medicate sul posto. Peggio è andata all’anziano che nello scontro è stato sbalzato a terra. L’uomo ha riportato un grave trauma cranico. Sul posto sono subito accorse le ambulanze del 118 e anche l’elicottero. L’investito è apparso confuso e dolorante per aver battuto la testa e perso sangue. È stato deciso il trasferimento all’ospedale “Bufalini” di Cesena. Le sue condizioni sono gravi, anche se non sarebbe in pericolo di vita. A Carpinello è giunta anche la Polizia Locale per i rilievi di legge. Il traffico è stato dirottato su strade laterali per permettere i soccorsi e il recupero dei mezzi.
L’allarme
Una conferma della pericolosità dell’arteria all’interno delle frazioni, come più volte lamentato dai residenti e come valutato anche dal Comune che nei mesi scorsi aveva sistemato i nuovi “Velo ok” lungo la Cervese. Anche se in questo caso la colpa dell’incidente non è della velocità, ma una disattenzione che ha portato all’investimento dell’anziano. La circolazione verso la riviera e verso Forlì è ripresa qualche tempo dopo quando il tratto è stato liberato.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *