Forlì, iniziativa al parco per sostenere l’Ucraina

Mentre la società e la Fondazione Pallacanestro 2.015, in sinergia con il Comune, sono pronti ad accogliere gli atleti della Nazionale Under 20 in arrivo dall’Ucraina, la stessa comunità ucraina residente in città si è mobilitata per raccogliere fondi per l’acquisto di un’ambulanza. Proprio ieri, musica e solidarietà si sono incontrate nella festa al parco “Franco Agosto”.

E’ stato un pomeriggio all’insegna della musica tipica dell’Ucraina, momento che ha riscosso curiosità e interesse anche da parte di chi ha trascorso le ore più calde al fresco degli alberi del polmone verde cittadino. Truccabimbi, cibo tipico ucraino, oggettistica artigianale e anche una mostra fotografica con esposti gli scatti di diversi reporter di guerra, tra i quali Mark Levin, documentarista e fotoreporter ucciso qualche settimana fa proprio mentre stava svolgendo il suo lavoro. Immagini, tra l’altro, che raccontano la vita al tempo di un conflitto e che, paradossalmente, non ritraggono la morte ma lo spaccato di una realtà che altrimenti sarebbe difficile comprendere.

«L’affluenza è stata molto buona – racconta Vitaliy Tykhonovic –. Tutto il ricavato della giornata servirà per acquistare un’ambulanza da inviare al fronte, precisamente al Comando Donbass, e dove la guerra sta continuando a fare vittime e feriti bisognosi di aiuto e cure. L’ultimo mezzo è costato 7mila euro, vediamo come riusciamo a contribuire questa volta ma la generosità è tanta». In serata, invece, si si sono esibite le band “Bar Liga” e “Magic Queen”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui