La Polizia di Stato ha denunciato alla magistratura un 30enne rumeno residente in città per il reato di lesioni personali aggravate. L’uomo avrebbe colpito un coetaneo connazionale in occasione di una questione relativa alle molestie attribuite alla vittima nei confronti della sua ex. Il fatto è avvenuto lungo la via Decio Raggi, qualche sera fa. È stato accertato dalla Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, intervenuta a richiesta dell’aggredito. All’arrivo degli agenti, l’uomo presentava tracce di sangue al volto e dolori al costato, così che è stato trasportato al pronto soccorso da una ambulanza. A seguito degli accertamenti medici, gli sono state riscontrate lesioni guaribili in 30 giorni, principalmente dovute a infrazioni alle costole causate da colpi a ginocchiata. Il ferito ha poi presentato denuncia in Questura, indicando le generalità dell’aggressore, che era in compagnia della sua ex e che lo avrebbe colpito proprio per allontanarlo dalla donna infastidita.

Argomenti:

Forlì

lesioni personali

polizia

rumeno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *