Forlì, infastidisce i sanitari in ospedale: arrestato

Un trentenne nigeriano, in regola col soggiorno ma gravato da precedenti, è stato arrestato dalle volenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, commesso nella serata di domenica scorsa nei pressi dell’ingresso del pronto soccorso dell’ospedale Morgagni. L’uomo già da qualche giorno era stato oggetto di interventi da parte delle forze dell’ordine poiché aveva creato turbamento alla regolare attività dei sanitari, girovagando all’interno dei reparti e nelle zone riservate ai dipendenti, e occupando la sala d’aspetto del pronto soccorso senza motivo, rifiutandosi di attenersi ai protocolli covid. Domenica sera è avvenuto l’ennesimo intervento, durante il quale ha rifiutato di declinare le generalità alla richiesta degli agenti della Polizia di Stato che poi ha aggredito a calci e sputi. L’individuo è stato quindi tratto in arresto e trattenuto in cella in Questura sino all’indomani, quando è stato accompagnato in Tribunale dove è avvenuta l’udienza di convalida. Il Giudice ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui