Forlì, incendio in un appartamento: intossicati ragazzini e vigile del fuoco VIDEO GALLERY

Paura ieri pomeriggio in via Amaducci per un incendio che si è sviluppato in un appartamento al secondo piano di una palazzina. Tre ragazzini sono stati soccorsi dai sanitari del 118 per le verifiche del caso e anche un vigile del fuoco è stato trasportato in ospedale dopo essere entrato nella casa per domare le fiamme con i suoi colleghi. Le sue condizioni sono comunque migliorate. Tre abitazioni sono state dichiarate inagibili. È successo ieri pomeriggio in una strada trasversale a via Ca’ Rossa. Le cause dell’incendio sono ancora al vaglio dei tecnici dei vigili del fuoco. Forse un ventilatore, ma tutto è andato distrutto. In pochi secondi le fiamme hanno inghiottito suppellettili e tutto il materiale che si trovava in diverse stanze della casa. Alte lingue di fuoco si sono alzate dalle finestre. Una ragazza si è anche appoggiata al balcone spaventata dalle fiamme, poi tutti i componenti della famiglia, di origine africana, sono riusciti a uscire evitando ulteriori problemi. Pochi minuti dopo è arrivato il padre, in quel momento assente, mentre gli altri condomini hanno dato l’allarme e poi si sono riversati nel piccolo parco davanti alla casa. Il fumo ha invaso le scale mentre i vigili del fuoco sono intervenuti in forza con 3 mezzi per spegnere l’incendio. La palazzina, di proprietà di Acer, ospita circa venti abitazioni in due edifici. Già una settimana fa si era registrato un incendio in un garage e alcuni residenti si sono lamentati delle condizioni degli estintori, chiedendo maggiore attenzione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui