Forlì, inaugurata prevenzione oncologica al Morgagni-Pierantoni

FORLi’. Inaugurata la Prevenzione Oncologica dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì, dopo un restyling degli ambienti,  reso possibile anche  grazie alle donazioni di IOR, LILT ed ALIVE APS. E’ stata inaugurata questa mattina la UO Prevenzione Oncologica sede  di Forlì, rinnovata grazie ad un intervento di ristrutturazione complessivo, durato circa un anno, che ha interessato sia opere murarie che di impiantistica, che, soprattutto, di miglioramento del comfort e dell’accoglienza, con un’attenzione particolare all’umanizzazione dell’ambiente. L’evento ha visto la  partecipazione delle massime autorità istituzionali, l’Assessore alle politiche per la Salute della regione Emilia-Romagna Raffaele Donini, il Sindaco di Forlì Gianluca Zattini, il Direttore Generale dell’Ausl Romagna Tiziano Carradori, il Direttore Sanitario Mattia Altini e il direttore del presidio ospedaliero di Forlì Paolo Masperi, insieme al Dott. Fabio Falcini, Direttore della Prevenzione Oncologica e alle Direzione infermieristiche e tecniche. Collocato su una porzione del piano seminterrato del padiglione storico Vallisneri, il reparto di Prevenzione Oncologica del presidio ospedaliero di Forlì, è stato completamente rivisitato, con un progetto che ha interessato l’area dei locali dedicati alla diagnostica delle pazienti, inclusi i servizi di accoglienza, segreteria, studi medici e ambulatori, per un investimento di 600 mila euro più  Iva, ai quali si devono aggiungere ulteriori 16 mila Euro, per l’intervento di umanizzazione delle pareti e del soffitto, reso possibile grazie al sostegno di LILT ed ALIVE ed ulteriori 15 mila euro resi disponibili dallo IOR, per l’acquisto di nuove sedute per le sale d’attesa ed altri  arredi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui