Forlì, il Liceo “Canova” diventa scuola di mediazione

Si è svolta nell’aula magna del Liceo artistico e musicale “Canova”, la presentazione della rete nazionale “Scuole amiche della mediazione”, network nel quale il Liceo è entrato a far parte a seguito della realizzazione del progetto “Invece di giudicare”, svolto durante lo scorso anno scolastico. Questo progetto formativo ha dato l’opportunità alle studentesse e agli studenti di ottenere gli strumenti necessari a diventare mediatori tra pari per gestire i conflitti tra i compagni. Questo progetto scolastico, oltre la finalità formativa, ha lo scopo di diffondere, a partire dai giovani, la cultura della gestione pacifica dei conflitti.
A presentare il network per le scuole del territorio interessate, si sono avvicendati la professoressa Alessandra Gellini referente del progetto per il Liceo, Flavio Amadori uno dei formatori del corso, Mauro Julini responsabile nazionale della rete. Alcune studentesse appena formate hanno spiegato come la mediazione tra pari non sia una forma di giudizio sulla situazione di cui i loro compagni sono protagonisti ma uno strumento attraverso il quale si riesca a trovare una soluzione al conflitto emerso. Le stesse parti in causa saranno in grado, grazie ai mediatori, di comprendere quale sia la soluzione migliore per tutti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui