Forlì, il Comune sistema 22 alloggi Erp

Il Comune di Forlì stanzia 325mila euro per la ristrutturazione e riqualificazione del proprio patrimonio di edilizia residenziale pubblica. In particolare ad essere interessati sono 22 alloggi, dislocati in vari punti del centro storico, che con i lavori potranno fare un salto di qualità ed essere riassegnati in tempi brevi a famiglie che necessitano di un’abitazione. «Questi appartamenti sono di proprietà comunale e gestiti da Acer – spiega l’assessora alle politiche sociali, Rosaria Tassinari -. Le risorse messe in campo, nella fattispecie, vengono impiegate per facilitare il turn over dopo che un assegnatario lascia l’alloggio. In altre parole, riusciamo ad intervenire nell’abitazione, la ripristiniamo per poi riassegnarla ad un’altra famiglia». In questo caso sono interessati due alloggi in corso Garibaldi, 8 in via Aquileia, 8 in via del Portonaccio, 2 in via Molino Ripa e altrettanti in piazzale Porta Schiavonia. L’intervento prevede il riassetto, ai fini abitativi, degli immobili dal punto di vista igienico-funzionale. Quindi, il rifacimento di bagni, delle cucine, adattamento delle canne fumarie e la rimozione di eventuali strati di tinteggiatura o carta da parati degradati. A ciò si aggiungono anche il rinnovo delle finiture esterne e il rifacimento di tutti gli impianti. Il Comune stanzierà oltre 240mila mila euro di risorse proprie, alle quali si aggiunge anche una quota di fondi garantiti dalla stessa Acer.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui