Forlì, il Comune cerca sponsor per la cultura

Dall’Art Bonus alle sale espositive affittabili per convegni e cerimonie sino alle sponsorizzazioni dei cantieri culturali: il Comune lancia sempre nuove esche al tessuto economico e imprenditoriale cittadino per attirarlo a sostegno della cultura cittadina. Lunedì verrà approntato il cantiere a palazzo Albertini che dopo i lavori di manutenzione alle facciate sarà al centro di una profonda riqualificazione e rivisitazione degli spazi interni al fine di farne la sede museale dedicata al Novecento forlivese. Tre piani che, entro 18 mesi, saranno resi idonei ad ospitare entro l’estate del 2023 il patrimonio pittorico della Collezione Verzocchi, in uscita da Palazzo Romagnoli. Ebbene, l’impalcatura di 11 metri per 4 che verrà sistemata nel cuore di piazza Saffi, sarà la prima occasione a disposizione dei cosiddetti “grandi marchi” per farsi pubblicità sulla base del nuovo “Avviso pubblico per la ricerca di sponsorizzazioni sul patrimonio storico-artistico e sulle iniziative culturali del Comune” approvato dalla Giunta nell’ultima seduta di settembre. Si tratta di un regolamento e un bando correlato, che definisce un elenco di beni, interventi e iniziative, oggetto della ricerca di sponsorizzazioni private il cui ricavato andrà direttamente alle voci di bilancio comunale dedicate alla cultura o al finanziamento dell’opera o dell’evento oggetto di contributo.


Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui