Forlì, hotel Covid per altri tre mesi al servizio della comunità

Altri tre mesi al servizio della comunità, ormai da tempo non più solo forlivese. Altri tre mesi per accogliere e accudire chi sta affrontando e affronterà, momenti psicologicamente complessi e delicati come non possono non esserlo quelli in cui si è costretti a vivere isolati da ogni affetto. Per proteggerlo. Il “Paradise Airport” ha appena rinnovato la convenzione con Ausl Romagna e continuerà ad essere l’hotel-Covid di riferimento per tutta la provincia di Forlì-Cesena, l’unico attivo nel suo ambito per alloggiare in sicurezza persone positive al virus Sars-Cov-2, sino al prossimo 31 luglio.

«Lo saremo, comunque, fino a quando ci sarà la necessità di assolvere a questa funzione, eventualmente partecipando a un nuovo bando se l’Azienda sanitaria dovesse poi pubblicarlo – afferma il suo titolare, Daniele Casadio –. Da oltre un anno ci prendiamo cura di chi non può essere isolato in sicurezza al proprio domicilio e anche se attualmente le procedure dell’Ausl tendono a mantenere, se possibile, le persone a casa, di realtà come la nostra credo ci sarà ancora bisogno per i prossimi mesi».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui