Forlì, guasto al riscaldamento: protesta a scuola

Studenti in classe con coperte e stufette per un guasto al sistema di riscaldamento all’Istituto tecnico Matteucci. Un disagio non da poco per il quale i ragazzi hanno fatto una protesta nell’atrio della scuola, supportati anche da alcuni docenti, per chiedere spiegazioni alla preside. Con la situazione Covid in atto a volte si tengono anche le finestre leggermente aperte e considerando che negli ultimi giorni le temperature si sono abbassate non poteva non scattare la protesta per il freddo. I ragazzi di alcune classi sono quindi rimasti in classe con i giubbotti o addirittura si sono portati delle coperte da casa che hanno tenuto addosso durante le lezioni.

Dopo le proteste degli studenti senza una risposta immediata e dei genitori che si sono mossi sollecitando il Consiglio d’istituto della scuola, ieri è arrivata la risposta scritta della preside Giuseppina Tinti che ha spiegato così la situazione: «È stato effettuato un intervento all’impianto ieri pomeriggio e questa mattina (ieri, ndr) i tecnici stanno terminando i lavori. Alle 8.30 i termosifoni in alcune aule erano solo tiepidi, abbiamo quindi provveduto a spostare alcune classi nei laboratori e negli spazi disponibili anche riorganizzando le attività. I problemi dovrebbero essere in via di risoluzione».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui