Forlì, giovedì un incontro dell’Azione Cattolica per la pace

«L’ultima parola anche nei momenti più bui della storia, la scrive la misericordia». Sarà il presidente dell’Azione Cattolica diocesana di Forlì-Bertinoro, Edoardo Russo, a moderare l’incontro pubblico in programma giovedì prossimo, alle 21, in salone comunale, sul tema: “Costruire la pace in tempo di guerra”. Proposto dalla Consulta delle aggregazioni laicali e degli organismi socio assistenziali di Forlì-Bertinoro, col patrocinio della Diocesi di Forlì-Bertinoro e del Comune di Forlì, costituirà un approfondimento sul dramma della guerra in corso in Ucraina.

L’impegno

Interverranno monsignor Paolo Pezzi, arcivescovo cattolico metropolita della Madre di Dio a Mosca (in collegamento), Elena Mazzola, presidente della Ong Emmaus di Kharkiv in Ucraina e don Vasyl Romaniuk, assistente spirituale degli ucraini greco-cattolici di Forlì. «Abbiamo voluto questa serata – spiega Edoardo Russo – per approfondire quello che sta accadendo con chi sta operando per la pace in questi giorni di guerra. Incontreremo persone che, anche da prima del conflitto, già operavano per la pace, in quei territori. E abbiamo deciso di farla tutti insieme, le consulte delle aggregazioni laicali e degli organismi socio assistenziali della diocesi, proprio per manifestare un interesse comune a ricercare la pace, partendo dall’ascolto e dal dialogo». In questi giorni, dove si levano voci che affermano la guerra come unica opzione, dove siamo condotti a credere questo, vogliamo ascoltare anche chi afferma, come monsignor Pezzi, che «c’è sempre tempo per il negoziato, l’ultima parola la scrive la misericordia». Ma si fa sentire prorompente anche la voce di papa Francesco, che insiste apertamente per la pace e che anche durante il messaggio per la benedizione Urbi et Orbi, trasmesso in mondovisione da Piazza San Pietro a Roma, gremita all’inverosimile, ha detto chiaramente: «Si smetta di mostrare i muscoli mentre la gente soffre. Troppo sangue e violenza, è difficile credere che Cristo sia davvero risorto. Su questa terribile notte di sofferenza e di morte sorga presto una nuova alba di speranza. Si scelga la pace». L’incontro in salone comunale a Forlì sarà trasmesso anche in diretta streaming sul canale YouTube della Diocesi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui