Forlì, giovani e Covid: premiati progetti del Comune

La Regione Emilia-Romagna ha riconosciuto il valore e le finalità di due progetti forlivesi promossi rispettivamente dal circolo-oratorio San Filippo Neri e dalla cooperativa sociale Domus Coop sul tema dell’inclusione sociale a favore di adolescenti e preadolescenti ai tempi della pandemia. I contributi destinati a Forlì nell’ambito di entrambi i progetti ammontano a circa 15 mila euro. 
“Nell’ultimo biennio – spiega l’assessora Paola Casara – le Politiche Educative e Scuola del Comune di Forlì, attraverso la Rete dei servizi educativi, sociali e sanitari del pubblico e del privato e delle organizzazioni del terzo settore, ha attivato gruppi di progettazione e di coordinamento per rispondere ai nuovi bisogni di bambini, ragazzi e delle loro famiglie. La Rete dei servizi territoriali sta lavorando nell’ottica di leggere, accogliere e comprendere il disagio che i bambini e i ragazzi stanno “manifestando” nel contesto scolastico e comunitario mutato a causa del Covid, per realizzare progettazioni ed azioni integrate di comunità, in risposta ai loro bisogni e alle loro richieste. I gruppi che si sono costituiti sono nati dalla Rete Adolescenza del territorio forlivese e sono coordinati dai Servizi educativi in collaborazione con il Servizio sociale, i Servizi sanitari, le Associazioni e le Cooperative del terzo settore e le Scuole del distretto: essi comprendono il Gruppo sul Ritiro sociale e scolastico, il Coordinamento degli Sportelli di ascolto nelle scuole e il Gruppo di Educativa di Comunità”

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui