Forlì, gatti uccisi da bocconi avvelenati a San Pietro ai Prati

La morte improvvisa di alcuni gatti, ritrovati a San Pietro ai Prati, nella zona di via Montanara Vicinale, ha fatto scattare l’allarme per la possibile presenza di bocconi avvelenati. Il Servizio Veterinario dell’Ausl, infatti, ha appurato che le bestiole sono decedute per avvelenamento.

Il Comune ha provveduto ad affiggere nell’area interessata cartelli di avvertimento per invitare i cittadini a fare la massima attenzione. Per eventuali segnalazioni ci si può rivolgere alla Polizia Locale (tel. 0543 745212) o il servizio Veterinario dell’Ausl (tel. 0543 733772 o 733770).

Si ricorda che questi atti contro gli animali si configurano come reato penale.

Infatti, l’articolo 638 prevede fino a un anno di reclusione e/o una multa fino 399 euro per chi uccide o danneggia un animale altrui. L’articolo 440 invece dispone la reclusione da 3 fino a 10 anni per chi avvelena sostanze destinate all’alimentazione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui