Forlì, fugge ai carabinieri e si schianta: arrestato 33 anni

I carabinieri di Forlì hanno arrestato un albanese di 33 anni per resistenza a pubblico ufficiale per essere fuggito con la propria autovettura cercando di sottrarsi al controllo poiché in stato di alterazione psicofisica oltre che occultare 7,2 grammi di cocaina.

RICOSTRUZIONE DEI FATTI

Il personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Forlì durante l’espletamento di un servizio perlustrativo nel transitare in Via Dell’Appennino all’altezza della rotatoria, notava un’autovettura marca Bmw di colore nero il quale conducente accortosi del volontà dei militari di procedere al suo controllo, aumentava la velocità cercando di dileguarsi per sottrarsi al controllo . Nel contesto lo stesso al fine di non farsi raggiungere aumentava sempre più la velocità azzardando numerose manovre tra le autovetture in transito procurando pericolo, intralcio e disordine per l’incolumità pubblica. Giunto all’altezza della Via Ribolle, sempre al fine di riuscire a far perdere le sue tracce, svoltava repentinamente a destra immettendosi nella suddetta via ma, a causa dell’eccessiva velocità tenuta in quel momento, perdeva il controllo del veicolo sbandando a sinistra urtando violentemente tre autovetture che erano regolarmente parcheggiate a margine strada. Subito dopo l’urto il conducente, guadagnandosi l’uscita dalla portiera lato anteriore destro si dava a precipitosa fuga a piedi, venendo poi raggiunto nell’immediatezza dai militari. Durante l’ispezione sia sull’autovettura che sulla persona , venivano rinvenute 4 confezioni in cellophane contenenti della sostanza stupefacente che, successivamente pesata veniva quantificata in gr.7,2 ed essere di tipo “cocaina”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui