Postava foto sul proprio profilo Instagram con in mano una pistola, puntata nella direzione dell’obbiettivo della fotocamera. Immagine che poteva creare allarme sociale, come in effetti ha creato tra gli utenti della rete, che hanno segnalato il fatto alla Polizia. Nei giorni scorsi, gli investigatori della Squadra Mobile, al termine di accurati accertamenti, sono riusciti a risalire all’utilizzatore del profilo ed hanno individuato l’autore delle foto. Si tratta di un giovane residente a Forlì, conosciuto alle forze dell’ordine. L’immediata perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire “l’arma”, una riproduzione del modello Beretta, arma giocattolo quindi, ma che, priva di tappo rosso, aveva tutte le sembianze e fattezze di un’arma autentica e ben poteva creare allarme tra la popolazione. Molto probabilmente si è trattato di una bravata, ma che comunque gli è costata una denuncia all’autorità giudiziaria per il reato di procurato allarme. Da successivi approfondimenti, è emerso che il giovane non è nuovo a queste “esibizioni” ed è già stato denunciato per procurato allarme. Infatti un anno fa era stato fermato da una pattuglia della Polizia di Stato mentre era bordo di un’autovettura e, insieme ad altre due persone, puntava una pistola “Glock” ai passanti; i passanti, spaventati, hanno richiesto l’intervento della Polizia che, dopo aver identificato i giovani ed appreso che l’arma era risultata una riproduzione, li ha denunciati alla locale autorità giudiziaria.

Argomenti:

Forlì

polizia

social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *