Forlì, la Finanza sequestra 5 milioni di articoli pericolosi

Continuano le diverse attività delle fiamme gialle del Comando Provinciale di Forlì volte al contrasto dell’abusivismo commerciale in tutte le sue forme. I finanzieri hanno portato a termine un’attività a tutela della salute e sicurezza del consumatore in materia di frodi in commercio. 

Più di cinque milioni sono stati gli articoli sequestrati non conformi, privi di etichettature e totalmente mancanti di qualsivoglia indicazione prevista dalle normative vigenti in materia. Gli articoli (bigiotteria di molteplice genere e accessori vari), sono risultati potenzialmente pericolosi oltre che non tracciabili. 

Una persona è stata segnalata alla Camera di Commercio per le violazioni in materia di sicurezza dei prodotti e per la violazione della normativa nazionale del Codice di consumo, poiché colto nell’atto di vendere prodotti privi delle avvertenze, dell’origine e paese di produzione/importazione. Nei suoi confronti pertanto sono state irrogate le previste sanzioni amministrative per diverse migliaia di euro.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui