Forlì. Eventi e turismo, il bilancio è positivo

Chi guarda già con apprensione al mese di settembre immaginando la fine dell’estate, può consolarsi – in parte – guardando il cartellone di eventi proposti a Forlì e che allungheranno l’estate, almeno quella lontana dalle spiagge. Non un particolare da poco per una città che vuole veder crescere il suo appeal verso i turisti e che ha ottenuto ottimi risultati per quel che riguarda i visitatori, sia dall’Italia sia dall’estero, spinti anche dalle grandi mostre del San Domenico. «Il bilancio finora è assolutamente positivo – spiega l’assessora con delega anche al Turismo, Andrea Cintorino –, tirando le somme: dalla Fabbrica delle Candele all’Arena San Domenico dove ancora si stanno svolgendo eventi non solo organizzati dal Comune ma anche dal “Diego Fabbri” con Accademia perduta, portando personaggi di spicco, tant’è che nel fine settimana ci sarà Paola Turci. Abbiamo proposto un’offerta che andasse a soddisfare tutte le esigenze di varie fasce d’età. Ovviamente ad agosto non abbiamo avuto eventi che riempissero la piazza, anche per svilire quelli già organizzati, però tutto sommato siamo molto contenti. Avremo settembre e ottobre particolarmente corposi, a partire da questo fine settimana con il Moto street food, quindi musica, cibo ed esibizioni sportive; il prossimo weekend il festival del liscio con Iva Zanicchi nella giornata di apertura e Morgan in conclusiva, il 9 e 10 “Sharing breath”, con cena e concertone. Poi avremo il Memorial Pantani il 16 settembre e tanti altri ancora».

(L’articolo completo sul Corriere Romagna oggi in edicola)


Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui