Forlì, è morto Giuseppe Zanetti: era il partigiano Pasaròt

E’ morto a 94 anni Giuseppe Zanetti. partigiano, uomo di alta caratura morale, che ha svolto diversi incarichi nell’Anpi, nel Sindacato, nella Cooperazione e nelle Istituzioni, dove sempre ha tramandato il suo senso civico e i valori della Resistenza e della Costituzione.

Zanetti nato nel 1927 a Bertinoro da giovane bracciante partecipò alla Resistenza nella 29° Brigata GAP “Gastone Sozzi” assumendo il nome di battaglia “Rechs” anche se è ricordato tutt’oggi come “Pasaròt”. Dopo la guerra intraprese il lavoro da muratore e negli anni ’50 si sposò e si traferì a Forlimpopoli. Qui ha ricoperto molti incarichi nella pubblica amministrazione, nella Cooperativa Edile Umanitaria, nel Sindacato Edili della CGIL e dagli anni ottanta nello SPI CGIL. Immancabile il suo impegno nell’ANPI nei molteplici incontri nelle scuole e con la cittadinanza nella consapevolezza della necessità di tramandare alle nuove generazioni la storia delle lotte partigiane.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui