Forlì. Due bandi e un plafond di 500mila euro per promuovere la cultura

Due bandi, di cui uno già consultabile sul sito del Comune del Comune di Forlì, per erogare contributi agli operatori della cultura, amatoriali e professionali, e aiutarli a realizzare le loro iniziative in città. Il primo, di un importo complessivo di circa 100 mila euro, rivolto alle attività da realizzarsi nel 2022 di natura più contenuta; il secondo di un importo più importante, di circa 400 mila euro per ogni annualità, per le iniziative più corpose da svolgersi nel prossimo triennio (2022- 2024).
Sono questi i due strumenti operativi messi in campo dall’assessorato alla cultura del Comune di Forlì, per promuovere e valorizzare sul territorio le iniziative di carattere culturale realizzate dai numerosi enti e operatori impegnati nel settore. “Si tratta di due nuovi bandi che, nel metodo, sintetizzano il cambio di paradigma nelle relazioni fra soggetti culturali (profit e nonprofit) e Comune – spiega l’assessore alla Cultura Valerio Melandri – soprattutto nelle modalità con cui l’assessorato si è posto nei loro confronti, passando dal ruolo di organizzatore delle iniziative a quello di coordinatore e “valorizzatore” delle energie presenti sul territorio. Questo approccio di governo intende favorire un nuovo protagonismo dei cittadini e dei soggetti culturali forlivesi che devono sentirsi parte di un processo virtuoso di riscoperta e cura della città e della sua vitalità creativa”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui