FORLI’. L’aeroportotorna nuovamente ad essere idoneo ai voli commerciali sia passeggeri che merci effettuati con aeromobili “grandi” ovvero adibiti al trasporto di più di 10 persone e dal peso di oltre 5 tonnellate. È stato Alessio Quaranta, direttore generale di ENAC, a consegnare nelle mani di Giuseppe Silvestrini, presidente di F.A. srl, il documento. I primi voli dovrebbero essere attivati entro l’autunno. E in mattinata nello scalo forlivese è atterrato il primo aereo dopo sette anni dall’ultimo volo: si tratta di un Boing 737 400 della compagnia maltese Air Horizont, che stazionerà al Ridolfi nei prossimi mesi.

Argomenti:

aeroporto

Forlì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *