FORLI’. Ha litigato con la sorella e se ne è andata sbattendo la porta. Peccato però che stesse scontando dalla parente la detenzione domiciliare e che il gesto impulsivo dovuto all’ira le sia costato l’arresto.

Il fatto è avvenuto nel primo pomeriggio di lunedì, allorquando sono giunte in Questura alcune chiamate che segnalavano una lite molto accesa tra due sorelle, una delle quali poi era uscita di casa. La Volante della polizia intervenuta sul posto, ha potuto raccogliere alcune testimonianze e si è messa alla ricerca dalla donna, trovandola dopo qualche decina di minuti all’uscita da un bar dove aveva mangiato un boccone. La sua sortita non autorizzata le è costata l’arresto in flagranza per evasione. La donna non era nuova a questi episodi, poiché anche di recente era stata trovata fuori dell’abitazione senza autorizzazione e in febbraio era stata anche tratta in arresto per il medesimo motivo. All’udienza di convalida dell’arresto, il giudice ha disposto nuovamente il collocamento ai domiciliari in attesa della definizione del rito processuale.

Argomenti:

domiciliari

evasione

Forlì

sorella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *