Forlì, Diesse festeggia 30 anni di successi per gli yacht di lusso

Una storia che si è sviluppata ed è cresciuta negli ultimi trent’anni di pari passo con l’evolversi della nautica sul territorio. Per questo motivo la Diesse Arredamenti, leader nella realizzazione degli interni degli yacht di lusso, ha pensato di celebrare l’anniversario e il trasferimento nella nuova sede di via dei Senoni, 22, con la pubblicazione di un libro che si intitola “Ingegno e coraggio”, dedicato all’intero settore e curato da Maria Roberta Morso.

La storia

Una società nata nel 1990 quando i soci fondatori di Diesse Arredamenti decisero di mettersi in proprio, intuendo le possibilità di un mercato in crescita, e aprirono la prima sede dell’azienda in una porzione di capannone di poco più di 100 metri quadrati. Trentadue anni dopo i tre stabilimenti sono stati raggruppati in un’unica area da 11mila metri quadrati. «Con la pandemia due anni fa non siamo riusciti a festeggiare il trentennale – dice Paolo Ravaglioli, presidente di Diesse Arredamenti – non abbiamo potuto godere di questo momento, così lo facciamo ora, in occasione della nuova sede con un libro che vuole celebrare non solo l’azienda, la sua evoluzione e specializzazione, ma quel mondo meraviglioso che la nautica». Una realtà forlivese cresciuta di pari passo col settore. Dal 1990 come partner di Ferretti, dal 2002 all’interno del Gruppo Ferretti e infine dal 2011, attraverso l’acquisizione da parte di Paolo Ravaglioli dell’intero pacchetto azionario, come partner di riferimento per i maggiori produttori di yacht di lusso. Gruppo Ferretti (Riva, Ferretti Yachts, Pershing, Itama), Azimut Yachts, Benetti Yachts, Sanlorenzo Yachts, Sunseeker hanno apprezzato l’attività della ditta forlivese. «Siamo partiti da un piccolo capannone di una centrale termica e un capannone per polli – ricorda Ravaglioli –. Per crescere ci sono serviti capacità, ma anche avere una visione lungimirante, senza fermarci al presente. D’altra parte la nautica è un settore che prima viveva di una sua periodicità, adesso invece il mercato vive tutto l’anno, dall’Asia, al Sud America, all’Europa. Fino ad anni fa era un settore per appassionati, adesso parliamo di vere e proprie case che galleggiano nell’acqua, dove servono qualità e servizi». Proprio un punto di forza di Diesse Arredamenti. «Ci differenziamo perchè offriamo servizi, ricerca, sviluppo dei prodotti – riprende il presidente Ravaglioli –, lavoriamo dal Tirreno all’Adriatico, ma abbiamo ricevuto un premio sulla qualità anche dall’Inghilterra qualche anno fa. Vogliamo continuare così, perché la nautica è un mondo che cambia a grande velocità e noi dobbiamo farci trovare pronti».

Il libro “Ingegno e coraggio” nasce nel trentennale di Diesse Arredamenti per celebrare il lavoro e la visione di tante persone che, coralmente, hanno dato vita e voce all’industria nautica italiana, in particolare a quella che è sorta e si è sviluppata sulla costa Adriatica, un’industria che porta il nome dell’Italia al vertice mondiale nell’ambito della costruzione di grandi yacht. Fulcro della narrazione è la storia di Diesse Arredamenti, co-protagonista dell’evoluzione del design nautico. La storia di Diesse, dei suoi committenti e della sua filiera fornisce l’occasione per ripercorrere lo sviluppo di un’industria che rappresenta una solida realtà produttiva e che beneficia dell’innovazione tecnologica di cui essa stessa è motore.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui