Forlì, dalla Fondazione Cassa dei Risparmi 12,3 milioni di erogazioni per il 2023

Sfiorano i 12,3 milioni di euro le erogazioni complessive della Fondazione Cassa dei risparmi di Forlì per il 2023. Di cui 11 di fondi propri e circa 1,3 in credito d’imposta. Il 38% vanno all’area cultura, il 32% all’area servizi alla persona e il 30% all’area sviluppo.

Il Documento programmatico previsionale è stato approvato venerdì 28 ottobre da parte del Consiglio generale della Fondazione. Il Dpp, sottolinea il presidente Maurizio Gardini, è il “frutto di una approfondita attività di ascolto e di confronto con la comunità” e ha come riferimento l’Agenda Onu 2030. L’azione, aggiunge, è stata rivista, “proponendola non soltanto come un soggetto erogatore di risorse ma anche come attivatore di energie e progettualità”.

Gli interventi

Tra i temi cari alla Fondazione ci sono il riconoscimento dell’area “Appennino forlivese e cesenate” all’interno della Strategia nazionale per le aree interne, così come la rigenerazione urbana. Nel 2022 è stata per esempio inaugurata Casa Universaal, progetto di social housing con 53 alloggi e per il futuro si guarda, oltre all’Hotel della Città, all’area ex Eridania. Viene confermato l’impegno per le Grandi Mostre nel periodo primaverile, le mostre fotografiche autunnali e il Festival del Buon Vivere, cui si conta di affiancare un nuovo progetto di respiro nazionale volto al riordino e alla digitalizzazione degli archivi; inoltre la Fondazione rinnoverà il suo impegno per la valorizzazione del Polo tecnologico aeronautico spaziale. Focus anche sulla formazione, dalla prima infanzia sino a quella post-universitaria, mentre, nell’ambito Pnrr ci sono l’adesione al Fondo per la Repubblica digitale e la sottoscrizione dell’aumento di capitale di Mps per un milione di euro in linea con quanto deliberato da altre nove Fondazioni italiane. Rispetto ancora al terzo settore, verranno tra l’altro promosse forme di aiuto economico quali “fondi di garanzia” ad hoc, da utilizzare per fronteggiare i costi essenziali di esercizio, e sono confermati gli interventi concernenti il Welfare di comunità oltre alla realizzazione della Casa di comunità.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui