Forlì, coppia di Cesenatico si perde nella bufera di neve a Corniolo

La giornata di trekking tra i boschi, addolcita dal fascino dei primi fiocchi di neve della stagione, ha rischiato di finire in tragedia. Un incontro fortunato lungo il sentiero e l’esperienza in montagna accumulata negli anni sono valsi invece la salvezza per una coppia cesenaticense di 60 anni. Camminando tra i boschi di Corniolo hanno smarrito il gruppo con cui si erano avventurati per un’escursione nella natura selvaggia e profonda delle Foreste casentinesi, complice anche una bufera di neve improvvisa e inaspettata che li ha travolti, facendo loro perdere le tracce dei compagni.

A raccontare quella che a posteriori si può definire una disavventura a lieto fine è la guida che ieri ha accompagnato i due coniugi di Cesenatico, partiti di buon mattino insieme al gruppo del Cai che si era dato appuntamento in centro a Cesena. Dopo aver lasciato le auto a Corniolo si erano avventurati in un percorso ad anello di sette ore che dal lago del piccolo centro abitato tocca le località di Lavacchi, monte Ritoio, Poggio Bini, La Fossa e Ripe toscane, per ritornare al punto di partenza. Tuttavia, in prossimità di monte Ritoio la coppia ha perso di vista i compagni. La zona impervia e l’improvvisa bufera di neve che si è abbattuta sul gruppo di escursionisti ha reso impossibile ai due localizzare gli amici, che non riuscivano nemmeno a raggiungere telefonicamente. Tuttavia, i due sessantenni sono riusciti a chiamare il Soccorso alpino, nel frattempo allertato anche dalla guida. Ma a riportare sani e salvi marito e moglie alla macchina non sono stati i volontari del gruppo di ricerca. Lungo il sentiero dal quale non si erano mai allontanati, i due hanno incontrato un uomo che li ha riaccompagnati offrendo loro un passaggio in auto fino al punto di ritrovo. Una volta a Corniolo sono riusciti a mettersi in contatto con il resto del gruppo, dando sollievo all’angoscia che si era diffusa tra i compagni di viaggio. «Grazie alla loro esperienza e a un po’ di fortuna – dice la guida – è finita nel migliore dei modi».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui