FORLI’. Nella settimana scorsa la Polizia di Stato ha svolto servizi straordinari di controllo del territorio, disposti dal Questore di Forlì-Cesena con il potenziamento delle pattuglie in strada, sotto la regia dell’Ufficio Prevenzione Generale e con il concorso del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, della Sezione Polizia Stradale di Forlì, della Polizia Ferroviaria e del Reparto Speciale Cinofili di Ancona. Effettuati numerosi posti di controllo lungo le principali arterie cittadine e disposto un posto di blocco lungo il Viale Roma. Sono stati monitorate anche alcune zone cittadine segnalate per situazioni di degrado urbano. I Reparti Speciali dei Cinofili della Polizia di Stato, con i cani antidroga “Edox” e “Hermes”, hanno collaborato anche nell’ambito dei servizi relativi al progetto “Scuole Sicure”. L’attività ha prodotto concreti risultati in termini di controllo del territorio, prevenzione e repressione dei reati: sono state identificate 670 persone, 87 delle quali di nazionalità straniera, con 5 denunciati all’Autorità Giudiziaria; altri 3 pregiudicati sono stati segnalati per violazioni alle prescrizioni imposte dalla magistratura in relazione a provvedimenti limitativi della libertà personale, disposti come misure alternative alla detenzione. I veicoli controllati sono stati 351, con la contestazione di 8 violazioni al codice della strada.

Polizia in azione

Tra gli episodi da segnalare, una ravennate 38enne è stata denunciata per il reato di resistenza a pubblico ufficiale non avendo  ottemperato all’alt intimatogli dall’agente addetto al controllo del traffico, proseguendo la sua corsa e costringendo l’operatore di Polizia a spostarsi repentinamente all’indietro per evitare di essere colpito dal veicolo; ne è nato un inseguimento per le vie della città che si è concluso con l’identificazione della conducente e la denuncia per il reato di resistenza, oltre che la contestazione delle violazioni al codice della strada conseguenti alla sua condotta. La donna era fuggita poiché sprovvista di patente mai conseguita.

Argomenti:

Forlì

polizia

questore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *