FORLI’. La Polizia di Stato ha segnalato alla Procura della Repubblica tre stranieri in relazione a due diversi episodi. Il primo riguarda un intervento svolto all’interno del parco della Resistenza, ove era stata segnalata la presenza di due individui che occupavano abusivamente uno spazio per la notte. La Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, intervenuta sul posto, ha identificato i due soggetti, che stavano bivaccando durante l’orario notturno, a chiusura inoltrata del Parco. I due sono stati accompagnati in Questura per la loro identificazione poiché non avevano al seguito alcun documento. Al termine delle attività sono stati denunciati per violazioni inerenti la legge sull’immigrazione, in un caso per mancata esibizione – senza giustificato motivo – di documenti identificativi e quant’altro comprovante la regolare permanenza sul territorio nazionale, l’altro invece per essere del tutto clandestino. Il secondo episodio riguarda uno straniero denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica e procurato allarme presso l’Autorità. E’ stato lui stesso a determinare l’intervento della pattuglia, dopo una serie di segnalazioni petulanti che ha inviato al numero unico di emergenza 112, che gli sono costate la denuncia per procurato allarme. Inoltre, quando gli agenti lo hanno individuato, era alla guida della sua auto, e al momento del controllo manifestava i classici sintomi dell’abuso di sostanze alcoliche. A seguito dell’accertamento con strumentazione alcoltest, è stato trovato con un quantitativo di alcol nel sangue pari al quadruplo di quello consentito, tanto che gli è stata ritirata la patente, sottoposta a fermo amministrativo l’auto e contestata la violazione penale della guida in stato di ebbrezza.

Argomenti:

Forlì

parco della resistenza

polizia

stranieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *