Forlì, condannato per 10 kg di eroina: spacciatore espulso

Un cittadino albanese di 40 anni, X.A., è stato espulso ieri dalla Polizia di Stato di Forlì, in esecuzione del provvedimento emesso dal Questore di Forlì-Cesena, Lucio Aprile. L’albanese, un pericoloso criminale, nel 2002 era stato arrestato e condannato a 6 anni di reclusione, per detenzione di 10 kg di eroina. Nel 2018, nell’ambito di un’attività investigativa svolta nella provincia di Catania, era emerso il suo coinvolgimento, unitamente a un gruppo di connazionali, in una organizzazione in contatto con esponenti malavitosi siciliani, per creare un canale di traffico tra la Lombardia e la Sicilia. All’esito di quella indagine, furono rinvenuti nel suo appartamento ingenti quantitativi di eroina.
Condannato a ulteriori cinque anni di carcere, scontati nella Casa Circondariale di Forlì, a seguito di sentenza della Corte di Appello di Milano, oltre che per stupefacenti anche per furto in concorso e porto d’armi da fuoco, lo straniero, scontata la pena, è stato accompagnato dagli agenti della Questura di Forlì-Cesena alla frontiera aerea di Bologna e allontanato definitivamente dal territorio nazionale.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui