Forlì, ciclista travolto da un’auto ma pagherà multa

Era stato travolto da un’auto durante una gara ciclistica, rischiando la vita, ma sarà lui a dover pagare una multa per aver infranto il Codice della Strada. Si era attardato per allacciare uno scarpino ed era, infatti, finito oltre l’auto del “fine corsa” che chiude solitamente le gare, quindi avrebbe dovuto rispettare la segnaletica stradale e il conseguente dare la precedenza situato dove è avvenuto l’incidente. Scagionato il forlivese 84enne che lo aveva investito perché il passaggio della vettura che sanciva il passaggio dei ciclisti avrebbe annullato gli obblighi di rispettare i divieti imposti dalle ordinanze decise per la corsa.

Il ciclista, 50enne, residente a Rimini, fratello della conduttrice televisiva Maria Teresa Ruta, era impegnato nel sesto “Gran Premio Krifi Caffè”. L’incidente è avvenuto il 27 agosto dell’anno scorso in via Veclezio, all’altezza dell’incrocio con via Mangella, durante la gara organizzata dalla Asd Cicloclub Estense.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui