Forlì-Cesena, videosorveglianza sugli autobus

La sicurezza a bordo dei bus del trasporto pubblico è al centro di Safe Travel Bus, protocollo operativo presentato questa mattina e frutto di una collaborazione virtuosa fra Start Romagna, Questura e Comando dei Carabinieri di Forlì-Cesena, con il coordinamento fattivo della Prefettura di Forlì-Cesena. Giunge quindi al termine la fase di condivisione, verifica e prime installazioni di soluzioni tecnologiche che mirano ad un viaggio sicuro per i clienti e il personale di Start Romagna, nel solco del cablaggio completo dei mezzi di trasporto. Il sistema Safe Travel Bus consente di connettere in tempo reale ciò che rilevano i sistemi installati a bordo con le sale operative delle Forze dell’Ordine. Informazioni utilissime per monitorare i comportamenti sui bus e agire efficacemente anche in termini di prevenzione. Azioni utili anche in questa fase temporanea con finalità di contenimento del contagio. Nel bacino di Forlì-Cesena è entrato in funzione il ‘panic button’, che in seguito sarà esteso anche a tutto il territorio servito da Start Romagna a seguire protocolli simili a quello voluto dalla Prefettura di Forlì-Cesena. A bordo dei bus è in corso di installazione un pulsante che all’interno della cabina, a disposizione dell’autista, può attivare un allarme sonoro recepito dalle sale operative.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui