Forlì celebra san Mercuriale

Sarà l’ambasciatore della Repubblica d’Armenia presso la Santa Sede, Garen Nazarian, l’ospite d’eccezione della festa di San Mercuriale, compatrono di Forlì, in programma dal 25 al 26 ottobre nell’omonima abbazia di piazza Saffi. Il diplomatico, impossibilitato a partecipare lo scorso anno a causa della pandemia, sarà presente lunedì 25 ottobre, alle 18, al riepilogo dei risultati dell’esame autoptico dei resti del proto vescovo forlivese, di origine armena, svolto dal professor Mirko Traversari. Com’è noto, lo scheletro conservato da secoli nella cappella Mercuriali appartiene ad un uomo alto un metro e 60 centimetri, dell’età di almeno cinquant’anni, vissuto fra il II e il III secolo d.C. Alle 18.30 seguirà il ritrovo sul sagrato della basilica con le autorità religiose, civili e militari della città, finalizzato all’accoglienza della reliquia del cranio del compatrono, proveniente dalla chiesa della Santissima Trinità.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui