Forlì celebra la Repubblica con un “grazie” a medici e infermieri

Un tributo alla ricorrenza della nascita della Repubblica italiana che ha impressa la gratitudine e la riconoscenza per l’operato del personale sanitario. La cerimonia in onore del 2 giugno pianificata dalla Prefettura forlivese fa infatti sfoggio dei segni e delle ferite che il Covid ha impresso all’umanità. «Sarà una celebrazione singolare, snella, studiata nel rispetto delle norme anti Covid, ma in grado di trasmettere il senso della solennità della ricorrenza che siamo chiamati a onorare», ha dichiarato il prefetto Antonio Corona, spiegando che la cerimonia si comporrà di tre momenti. Oggi pomeriggio alle 17.30, nel cortile del palazzo del Governo in piazza Ordelaffi, verranno consegnate le onorificenze al merito della Repubblica ai 40 forlivesi che si sono distinti nell’ultimo anno per meriti e operato a beneficio della collettività. Tra questi, diversi medici e operatori sanitari.

Le celebrazioni proseguiranno poi domani mattina a partire dalle 9.15, quando in piazza Ordelaffi la bandiera con il tricolore italiano farà sfoggio di sé fuori dal palazzo della prefettura, «un momento distinto rispetto a quello successivo, – specifica il prefetto – che vedrà invece la bandiera sfilare per le vie della città, per corso Garibaldi e corso Della Repubblica, fino ad arrivare in piazzale della Vittoria intorno alle 10, con il coinvolgimento dei reparti militari». Qui avrà luogo la cerimonia di carattere ufficiale, non preceduta, però, sottolinea espressamente il rappresentante dello Stato, «da cortei e incolonnamenti, e tutto si svolgerà nel pieno rispetto delle norme sul distanziamento sociale e indossando le mascherine». Dispositivi di protezione individuale e distanze, ribadisce il prefetto, «sono essenziali per non disperdere quanto di buono è stato conquistato ultimamente. Questa celebrazione sancisce anche il ritorno alla nostra convivialità, seguendo attentamente però le indicazioni della autorità sanitarie». Per abbracciare interamente la cittadinanza, a partire dai più giovani, alla celebrazione in onore della nascita della repubblica italiana parteciperanno anche gli alunni dell’istituto tecnico Saffi Alberti.

I premiati

A ricevere il diploma in quanto insigniti dell’onorificenza dell’Ordine al merito della Repubblica italiana sono stati Giancarlo Accoto, Vanni Agnoletti, Andrea Antonioli, Gianfranco Argnani, Emanuela Bacchilega, Antonio Balotta, Francesco Battista, Giorgio Beleffi, Giuseppe Benati, Nicoletta Bertozzi, Emilia Biguzzi, Cosimo Carbone, Paolo Carini, Natascia Casadei, Sauro Casadei, Paola Ceccarelli, Elisa Ceredi, Samuele Ceredi, Leonino Coviello, Morena Maraldi, Susanna Marocchini, Paolo Masperi, Luigi Mastrodonato, Maurizio Nizzoli, Loredana Oliviero, Pietro Picone, Venerino Poletti, Alex Pollini, Beniamino Praticò, Alice Rasi, Francesca Righi, Gabriele Russ, Manuela Strocchi, Alice Tani, Laura Tedaldi, Michele Truppi, Roberta Tumidei, Silvia Vernocchi, e Remo Zoli.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui