Forlì. Scuola e caro libri, corsa all’usato: “Si unisce risparmio a rispetto dell’ambiente” VIDEO

Contro le inevitabili spese per l’acquisto dei libri scolastici, spesso autentiche tasse sui bilanci di una famiglia, resiste la caccia all’usato. Una formula che permette di abbattere anche del 40-50 per cento il costo dei testi se si ha la fortuna di trovare tutte le proprie necessità. Ma non sono solo le tasche a gioire per questa formula ormai collaudata, perché tra le novità degli ultimi anni tra le famiglie spunta una maggiore attenzione a come evitare lo spreco di carta e quindi una maggiore sensibilità alle tematiche legate all’ambiente.

Da anni una delle tappe più frequentate per i cercatori di libri usati è quella alla “Libreria Pinocchio”, in via Marconi, che dal 2005 propone libri sia nuovi che usati.
«Il nostro cliente per lo più vuole l’usato. C’è una grande richiesta – spiega Paola Biserni – innanzitutto per un discorso economico perché il risparmio è indubbiamente notevole, poi per un discorso di sensibilità e attenzione al consumo, alla carta, quindi un aspetto ambientale che magari nei primi anni non avvertivo». (Video di Fabio Blaco)

 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui