TREDOZIO. Un 55enne operato d’urgenza all’ospedale di Cesena dopo essere stato letteralmente impallinato da un compagno di caccia per un banale incidente. È successo ieri mattina, alle 8.30, all’interno di un podere tra i comuni di Tredozio e Rocca San Casciano. L’uomo era uscito in compagnia di altri tre conoscenti, tutti di Portico, per una battuta. Arrivati nel podere il gruppo si è diviso. A un tratto, mentre due di loro scendevano da una collinetta, hanno sentito un fruscio alle loro spalle. Si sono voltati e hanno visto tra l’erba muoversi un fagiano. Uno dei due, anche lui di 55 anni, ha mirato con il fucile e ha fatto fuoco. Nello stesso istante però dalla collinetta è comparso anche il compagno dal quale si erano separati poco prima. Il colpo lo ha così in parte centrato al volto, ferendolo anche a un occhio.
Gli amici a quel punto hanno subito allertato i soccorsi. Sul posto è quindi arrivata un’ambulanza del 118 che ha trasportato il ferito all’ospedale Bufalini di Cesena dove è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Il suo quadro cinico non è grave, secondo i medici se la caverà infatti in 40 giorni ma ancora non è scongiurato il rischio che possa perdere l’occhio.

Argomenti:

cacciatore

ferito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *