Forlì aspetta il giro d’Italia

Mercoledì prossimo il Giro d’Italia di ciclismo passerà anche da Forlì, con il suo carico di colori, passione e qualche inevitabile disagio alla circolazione. L’area interessata dal transito dei corridori, che arriveranno da Faenza lungo la via Emilia, subirà divieti di sosta (dalla 10) e stop alla circolazione (orientativamente dalle 12.30) fino alle 16.30 circa, anche se il passaggio dei ciclisti è previsto per le 15.30 nel territorio forlivese (ovviamente tabella di marcia condizionata dalla velocità con cui la carovana si sposterà da Modena – sede di partenza – verso Cattolica dove è previsto l’arrivo di tappa). La carovana rosa arriverà da Faenza percorrendo la via Emilia, arrivata a Schiavonia prenderà viale Italia e viale Vittorio Veneto fino alla rotonda che segna la svolta per corso Mazzini. Da qui si raggiungerà piazza Saffi, si imboccherà contromano corso della Repubblica fino a piazzale della Vittoria per poi riprendere la via Emilia verso il Ronco e uscire dal territorio comunale per entrare in quello di Forlimpopoli. «Abbiamo previsto dalle 10 divieti di sosta in corso Mazzini e viale Italia, ad esempio – spiega il vicecomandante della Polizia Locale Andrea Gualtieri – così come in corso della Repubblica. Naturalmente sappiamo che essendo un giorno lavorativo le persone hanno bisogno di spostarsi e stiamo formulando un po’ di accorgimenti per ridurre i disagi. Sarà in funzione un doppio senso di marcia per via Giorgio Regnoli e l’ultimo tratto di via Ravegnana verso porta San Pietro. La città sarà divisa in due parti e diventerà fondamentale la tangenziale (saranno chiuse le uscite su viale Roma, ndr) che permetterà di spostarsi tra le zone chiuse al traffico.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui