Forlì, Ascom: Traffico insostenibile in via Bertini

«L’unica rotonda che serve a cittadini e imprese è quella tra le vie Bertini e Copernico, un intervento che andava fatto vent’anni fa. Quella che è sorta all’altezza di via Volta è esclusivamente funzionale alla media struttura di vendita insediata da poco. La conseguenza è un aumento del traffico che andrà ad essere ulteriormente critico quando sorgeranno tutte le altre attività previste».

A denunciare la situazione è Alberto Zattini, direttore di Confcommercio. Criticità che da sempre insistono lungo l’arteria cittadina e che negli ultimi anni si sono accentuate. «Sono da riprogrammare gli interventi che dalla via Emilia portano all’autostrada percorrendo la via Bertini, quelli messi in campo nell’ultimo periodo sono quantomeno discutibili – prosegue il direttore –. Prima la realizzazione delle piste ciclabili che ha ridotto l’asse viario, alla luce del traffico giornaliero registrato in quella zona, a poco più di una strada interpoderale. Sono molti i malumori, il forlivese non va in bici nella zona industriale e anzi sono convinti ci debba andare Giuseppe Petetta (assessore all’ambiente, ndr). Al di là delle battute, nulla si conosce dell’intervento più urgente, quello maggiormente auspicato da imprese e cittadini, quello più razionale ed opportuno, rappresentato dalla rotonda che si doveva realizzare all’incrocio tra via Bertini e via Copernico, strada di accesso all’importante zona artigianale».

Servizio sul Corriere in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui