Forlì, Ascom: “Metà dei locali starà chiusa”

Nei prossimi giorni molte attività sono pronte a ripartire con aperitivi, pranzi e cene all’aperto dopo mesi di grande difficoltà. Ma non tutti potranno beneficiare della riapertura, i locali senza spazi all’aperto infatti non potranno servire ai tavoli. Una situazione sulla quale il direttore di Confcommercio Forlì, Alberto Zattini interviene per sottolineare che «le nuove misure discriminano le imprese».

«La decisione di rendere rafforzata la zona gialla ci lascia un forte senso di sconcerto – prosegue – È vero che molte attività potranno riaprire a partire dal 26 aprile, ma i nuovi provvedimenti creeranno una forte discriminazione all’interno delle stesse categorie privilegiando alcune imprese a sfavore di altre. Bar e ristoranti potranno aprire a pranzo e a cena, ma questa opportunità sarà inizialmente data solo a quei locali che hanno il servizio al tavolo esclusivamente all’aperto».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui