Forlì, aggredì un giovane in piazza, individuato dalle telecamere

Incastrato dalle telecamere di videosorveglianza il responsabile di una aggressione avvenuta in pieno centro nel periodo di Natale. I Carabinieri della Stazione di Forlì , hanno denunciato un magrebino di 25 anni senza fissa dimora, resosi responsabile della brutale aggressione avvenuta in piazza Saffi ai danni di un forlivese per futili motivi. L’uomo aveva sferrato un pugno in faccia al forlivese provocandogli un trauma facciale con una prognosi di un mese. Gli inquirenti dopo aver ricevuto la querela sporta la sera stessa dell’accaduto, con le testimonianze della persona offesa e dalle telecamere di video sorveglianza sono riusciti ad identificare l’autore del gesto ed è scattata la denuncia per lesioni personali dolose. Il fatto era accaduto in piazza Saffi la sera del 15 dicembre verso le 18.30 circa ai danni di una coppia che si trovava in un bar . Mentre i due giovani erano intenti a consumare un aperitivo al loro tavolo, era arrivato un gruppetto di ragazzi tutti di giovane età i quali discutevano animatamente bevendo alcoolici. Uno dei giovani del gruppo si era avvicinato alla coppia ed erano partite le offese e gli insulti, il ragazzo seduto al bar non aveva reagito e non aveva colto le provocazioni. Il gestore del bar era intervenuto cercando di pacare gli animi e di sdrammatizzare sull’accaduto e il gruppo si era allontanato. Ma uno dei ragazzi è tornato indietro e, senza proferire parola, ha sferrato un pugno in faccia al giovane che si trovava al bar in compagnia, procurandogli la rottura del setto nasale. Gli inquirenti dopo un’attenta e meticolosa ricerca tra i vari personaggi già noti alle forze dell’ordine, sono riusciti ad individuare da alcune immagini la foto dell’autore del gesto e ad identificarlo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui