Il flash mob della protezione civile davanti all’ospedale di Imola

IMOLA.Anche i volontari della Protezione civile di Imola hanno partecipato all’appuntamento di oggi alle 13 che si è moltiplicato da Piacenza a Rimini in alcuni piazzali antistanti gli ospedali. È il flash mob organizzato dall’Agenzia di protezione civile regionale che, con i suoi funzionari, dipendenti e volontari, ha voluto dire grazie a tutti coloro che sono impegnati quotidianamente per gestire e superare l’emergenza legata alla pandemia di coronavirus. Un messaggio duplice per dire che la Protezione civile c’è e ci sarà sempre e ringraziare chi lavora nella sanità insieme a tutto il personale dell’Agenzia e i volontari stessi.

Il lavoro dell’Agenzia regionale riguarda l’organizzazione delle forniture di beni e servizi, l’affiancamento delle imprese che si sono riconvertite per produrre materiale sanitario e nelle attività di requisizione e ridistribuzione del materiale recuperato, le donazioni, il collegamento con la Protezione civile nazionale e tutta la logistica a supporto della sanità. Oltre a questo, il lavoro con i servizi comunali del territorio, per stare vicini ai cittadini, e la collaborazione costante con gli ospedali e le strutture sanitarie per mettere a disposizione il materiale e per la gestione dei magazzini.A Imola la Protezione civile oltre all’attività quotidiana di impegno con il Centro operativo comunale ha montato le tende davanti al pronto soccorso per la gestione dell’emergenza sanitaria.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui