Faceva campagna elettorale contro a quello che poi è diventato sindaco di Cesena: Enzo Lattuca. Aveva creato una pagina Facebook apposita, “REnzo”, che creava confusione e destabilizzava i lettori prima del voto: cosa che poteva compiacerlo visto che aveva lavorato nel locale del candidato sindaco “avverso”.

Adesso, mentre presta la sua opera alle dipendenze di una consigliera regionale di Forza Italia,un cesenate di35 anni è stato raggiunto da una richiesta di decreto penale di condanna. L’accusa è “sostituzione di persona” per la quale la procura di Forlì ha chiesto al Gip una pesante pena pecuniaria.

Argomenti:

elezioni

enzo lattuca

facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *