Finte dipendenti comunali tentano truffa ad anziana a Ravenna, arrestate

Finte dipendenti comunali tentano truffa ad anziana a Ravenna, arrestate

RAVENNA. Si fingevano dipendenti del Comune le due donne di 47 e 70 anni, di origine nomade arrestate lunedì con l’accusa di tenta truffa aggravata. Trattenute in camera di sicurezza, stamane sono comparse davanti al giudice. Dopo la convalida dell’arresto e l’adozione del divieto di dimora nella provincia ravennate per entrambe, il processo è stato aggiornata lla prossima udienza per consentire alle donne di risarcire il danno.

Le due donne lunedì mattina avevano avvicinato un’anziana appena rientrata a casa dopo la spesa e spacciandosi per impiegate pubbliche le mostravano una banconota da 50 euro invitandola ad esibire quelle in suo possesso al fine di effettuare una comparazione matricolare. Le due chiedevano inoltre di visionare eventuale oro detenuto nell’abitazione. La pensionata però, memore dei consigli diffusi con la campagna anti truffa pubblicizzata dall’Arma, allertava il 112 facendo di fatto allontanare le due donne che sono state bloccate dalle pattuglie di Ravenna e del Radiomobile. Riconosciute dalla vittima, le truffatrici sono state così tratte in arresto. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare il coinvolgimento delle due arrestate in altri analoghi episodi.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *