Figlia troppo “occidentale”, padre padrone a processo a Ravenna

RAVENNA. Non accettava che la figlia volesse vivere “all’occidentale”, vestendosi come voleva, uscendo con le amiche la sera e fidanzandosi con un coetaneo che non fosse un suo connazionale. Partito il processo al padre padrone chiamato a rispondere di maltrattamenti in famiglia. L’udienza di ieri si è conclusa con il giudice Federica Lipovscek che ha disposto nei confronti del padre la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa e dell’impossibilità di contattare direttamente la figlia.

I dettagli nel Corriere Romagna oggi in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui