Festa abusiva e ospiti non registrati, nuovi guai per l’hotel dello spaccio

Nuovi guai per l’hotel di Marebello già stato sottoposto ad un controllo antidroga la scorsa settimana terminato con l’arresto di tre spacciatori che confezionava droga nelle rispettive stanza. Nelle prime ore di questa mattina, infatti, ha subito un’altra visita da parte del pattuglione formato dagli agenti della divisione Pas della Questura di Rimini, funzionari dell’Azienda Usl (sezione Igiene pubblica e impiantistica ), la Polizia locale e il supporto delle unità cinofile delle divise comunali.
Nel momento del controllo erano presenti in hotel circa 30 persone, una dozzina delle quali impegnate in una festa a piano terra. Tra queste due sono state trovate in possesso di alcuni grammi di marijuana e sono state segnalate alla Prefettura. Altre cinque, prive di permesso di soggiorno, non sono risultate regolarmente registrate.
Al legale rappresentante della società che gestisce la struttura sono state immediatamente notificate 2 sanzioni di tipo amministrativo perché la festa abusiva aveva coinvolto anche persone esterne all’hotel e quindi in violazione della norma che regola la somministrazione di alimenti e bevande.  Entrambe le sanzioni, previste dalla legge regionale sulle strutture ricettive,  di 500 euro ciascuna, riguardano in particolare la mancata comunicazione di variazioni alla scia, relativamente all’aumento di ricettività ed ai periodi di apertura. Sono attualmente in corso ulteriori verifiche e accertamenti per altre irregolarità individuate e che necessitano del coinvolgimento e il confronto dei dati con di altri uffici.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui