Ferragosto in città fra musei, autodromo e piscine aperte

Quando la città si svuota, si ampliano gli spazi per chi resta e vuole godersela, caldo permettendo, ma quanto meno in santa pace. Parchi pubblici e quest’anno anche musei e impianti sportivi accoglieranno oggi gli imolesi che sono rimasti.

Musei aperti

Ci si accede muniti di green passa dallo scorso fine settimana, ma questo non ha comportato particolari problemi, spiega il nuovo direttore dei Musei imolesi Diego Galizzi: «Le persone arrivano attrezzate e non ci sono stati problemi di alcun tipo per la lettura. Abbiamo comunque sempre gli ingressi contingentati, con la possibilità di accesso di 15 persone ogni ora». In particolare oggi saranno aperti in via eccezionale la Rocca Sforzesca e Palazzo Tozzoni (il Museo San Domenico resterà chiuso almeno fino alla prossima primavera per via dei lavori per il nuovo museo archeologico). «Ovviamente questa apertura non è stata decisa per fare il pienone, in questi giorni siamo comunque al di sotto delle 15 persone all’ora, ma siamo rimasti chiusi troppo tempo e volevamo assolutamente dare una possibilità in più per visitare i monumenti, fra l’altro nella mattinata dei festivi l’ accesso è gratuito per gli imolesi – spiega il direttore –. Le persone e i turisti dunque arrivano, in particolare alla Rocca, e credo che l’apertura del venerdì pomeriggio, oltre che del sabato e della domenica, che prima non c’era abbia portato visitatori in più. Particolarmente apprezzate, poi, sono le visite guidate del giovedì sera che si concludono con il tramonto sulla città osservato dal mastio. La scorsa settimana abbiamo dovuto fare due turni e sono andati entrambi sold out, l’appuntamento si rinnova anche giovedì prossimo e sarà l’occasione per scoprire anche spazi solitamente inaccessibili». La Rocca e palazzo Tozzoni saranno aperti quindi anche oggi dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. «Sono da poco arrivato a Imola e sto lavorando proprio sulle potenzialità dei nostri musei –spiega il nuovo direttore Galizzi –. Oltre al progetto avviato e da portare avanti, impegnativo e complicato, del museo archeologico, intendo lavorare di più sulla Rocca che è una sorta di città nella città ed è indubbiamente il nostro monumento più visibile e attrattivo per il turista. Innanzitutto partiremo con la manutenzione e la cura del percorso espositivo attuale, poi a fine agosto presenteremo un nuovo calendario di iniziative». Da fine estate l’attenzione si concentrerà anche su palazzo Tozzoni, che diventerà il fulcro delle attività museali anche vista la chiusura del Museo San Domenico dove il cantiere è partito da poco. Fra le altre cose, da ottobre ospiterà un progetto dedicato alla fotografa storica patrocinato dal Ministero della Cultura dedicato alla collezione fotografica della famiglia Tozzoni.

Cinema e musica

Sempre alla Rocca questa sera si accendono le luci del cinema, in proiezione il film “The Father – Nulla è come sembra” alle 21, per accedere serve il green pass (prenotazioni a info@roccacinema.it o 349 5162425). Per una visione cinematografica alternativa, doppio appuntamento poi al Drive in di Casola canina con un doppio appuntamento adatto alle famiglie e ai bambini: alle 19 “Toy story” e alle 21.30 “Roger Rabbit”. Si entra in macchina, moto e bici �e si può usufruire del fast food ordinando da cellulare, tute le informazioni sulla pagina Facebook o sul sito www.driveinimola.it.

Spazio anche alla musica con la tappa in vallata della originale rassegna che unisce note e percorsi ambientali “In mezzo scorre il fiume”. Alle 17.30alla Casa del Fiume di Borgo Tossignano, all’interno del Parco della Vena del Gesso Romagnola, l’apicoltore Giorgio Baracani racconta il meraviglioso mondo delle api, a seguire alle 18 breve escursione a scoprire gli apiari di via Rineggio, in un luogo dove ad agosto le api vengono trasferite dalle zone di pianura. Alle 21 sempre alla Casa del fiume il Ferragosto si celebra con la cantante brasiliana Patricia De Assis, accompagnata dalla chitarra di Stefano Girotti, presenta A Cor Do Samba, affascinante viaggio nel cuore del Samba (prenotazione cena a tema e concerto 335 6678068).

Parchi e svago

Quest’anno ferragosto si può vivere anche al Parco delle Acque Minerali. La nuova gestione del punto bar organizza una giornata “Family Village” con area gonfiabili, pesca dei cigni, giochi d’acqua, spettacolo bolle di sapone, truccabimbi, babydance, sculture coi palloncini, spettacolo dei burattini a ingresso libero a partire dalle 10 del mattino, poi dalle 16 laboratorio ludico con una animatrice e alle 21 lo spettacolo comico “Il papocchio” (info: 335431130 o 3470602024).

Anche per gli sportivi rimasti in città e per tutti quelli che non riescono a rinunciare all’attività fisica nemmeno il giorno di festa, saranno aperti anche i due principali impianti sportivi di Imola e certamente non saranno affollati. Proprio oggi cade una delle giornate di apertura al pubblico dell’autodromo di Imola dalle 9 alle 18. È consentito l’accesso ai pedoni, anche con cane al guinzaglio, con skateboard, pattini e monopattini (non elettrici e non a motore) e biciclettine per bambini (senza pedali o con rotelle). È consentito l’accesso a carrozzine e passeggini per bambini, oltre che per disabili.

Anche la piscina comunale sarà aperta come ogni festivo dalle 7 alle 20, dunque si potrà approfittare anche d alcune ore più fresche di una giornata che si annuncia comunque torrida. Ad oggi il numero di accessi massimi consentiti è di 300 persone, ma in questi giorni i numeri sono ampiamente inferiori, così dovrebbe essere anche oggi e dunque potrebbe essere locazione proprio per godersi la piscina con più calma del solito.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui